Come ThetaHealing

L'Amore ed il rispetto del libero arbitrio sono gli ingredienti primari
della ricetta Theta Healing.
E' l'Amore il segreto che consente di Trasformare, Rigenerare, Allineare Tutte
le Energie del Corpo con le Emozioni, i Sentimenti e i Pensieri,  Creando 
l'Equilibrio.

Le singole potenzialità individuali sono spesso bloccate e sepolte sotto le
macerie del dolore,  dei condizionamenti, delle paure, dei sensi di colpa e di
inadeguatezza.
Tutte queste  emozioni disarmoniche che si sono cristallizzate durante il
tempo nei sistemi di credenze, sono diventati modelli di difesa e di reazione,
impedendoci di godere appieno la propria vita.

Con ThetaHealing la nostra coscienza ha la possibilità di esprimersi
manifestando, attraverso l'immaginazione,  la visualizzazione,  le sensazioni e
le azioni.
Liberi da condizionamenti atavici, consapevoli del nostro vero io e del nostro 
potenziale illimitato, possiamo riconoscere di essere Co-Creatori Divini,
recuperando la certezza della nostra unicità e del nostro essere parte attiva
del Tutto ciò che È.
Attraverso questa linea diretta, siamo sempre collegati alla Sorgente
diventando Co-creatori nella trasformazione e guarigione su noi stessi e tutte
le forme animate e non.

Descizione di una seduta di ThetaHealing:

1. La seduta inizia con una chiacchierata con il Cliente che esprime al
    Praticante cosa desidera cambiare della sua vita.
2. Attraverso il Test Muscolare  Kinesiologico,  vengono accertati i blocchi o le
    credenze limitanti sulle quali comincerà il lavoro.
3. Il Praticante  chiede il permesso al Cliente per poter iniziare i processi
    di cambiamento.
4. Ricevuto il consenso, il Praticante mette l'intenzione di cambiare una realtà
    in particolare e si posiziona sullo Stato Theta accedendo così alle onde
    quantiche delle probabilità infinite, che in molti definiscono Creatore di
    Tutto Ciò che È
5. Il Praticante comanda i cambiamenti necessari Testimoniando così il
    dissolversi della vecchia realtà con la sostituzione della nuova.
    In sostanza, il Praticante Osserva e tale processo di osservazione riflette
    quanto la coscienza crei la realtà
6. Questo processo di co-creazione, e quindi questa nuova realtà, non viene
    decisa dal praticante ma emerge dal Creatore attraverso la voce del
    praticante stesso  che, nello stato Theta è connesso intuitivamente
    con il Divino.
    Il Praticante Semplicemente Osserva i Cambiamenti nel Corpo e nel
    Campo Energetico del Cliente.